UNIONE EUROPEA

Fondo Europeo Agricolo
per lo Sviluppo Rurale

L'europa investe nelle zone rurali


Titolo del progetto

“Investimenti finalizzati alla innovazione e ammodernamento dei processi di lavorazione del grano pulito, dallo stoccaggio al confezionamento, in una ottica di integrazione tra i diversi soggetti della filiera cerealicola”.

Descrizione del progetto

 Il nuovo progetto prevede investimenti sia in opere edili che in Impianti e macchinari innovativi:

Il progetto di investimento prevede un costo complessivo di Euro 734.726,89 al netto di IVA

Obiettivi dell’investimento

L’investimento concorrerà a soddisfare direttamente il fabbisogno del miglioramento della competitività dell’impresa, e indirettamente favorirà il rafforzamento di forme di integrazioni orizzontali e verticali nella filiera agroalimentari.
Risulterà rivolto all’acquisto di impianti e macchinari rivolti ad aumentare le capacità di stoccaggio del grano pulito ed implementare in maniera considerevole la produzione di confezioni di farina di tipo “0”, “00” ed “integrale”, adatte alla GDO e ai Rivenditori.
A fine investimento, a regime, nel 2019, si prevede l’acquisto di circa 18.000 q.li di frumento di grano tenero, con una crescita superiore del 10% rispetto alla produzione attuale. Ciò evidenzia come l’azienda, attraverso il nuovo investimento, cercherà strategicamente di incrementare l’acquisto e la lavorazione del grano tenero, al fine di collocare una maggiore quantità di prodotto sul mercato, conquistando nuova clientela e quindi incrementando con decisione il proprio fatturato.

Tipo operazione e importo contributo ottenuto

L’investimento rientra tra le agevolazioni previste dal REG. (UE) N. 1305/2013 - PSR 2014/2020 – Progetti di Filiera, misura 4.2.01.
Il contributo concesso ammonta ad euro 251.520,10.

Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (FEASR)